Codice da Vinci e silenzi

Il Codice da Vinci è un prodotto. Non certo qualcosa che può spaventare. E’ un prodotto editoriale, commerciale, mediatico. Come tale forse va trattato. Comunque ormai c’è. E di qua bisogna partire. Forse è finanche bene che ci sia. Ciò può servire ad uscire da tanto silenzio, silenzio su troppe cose… No, non parlo del Priorato di Sion, ma di tante cose cristiane che raramente si rammentano; di cose interessanti, più dei presunti misteri occultati. Ci sono ricchezze occultate dall’ignoranza, ad esempio, dall’accademismo, da atteggiamenti ideologici o di cappella. C’è una Novella straordinaria e alta, in costante attualizzazione e sempre da scoprire, che fa la storia infinitamente aperta. A qualcuno è stato affidato il dovere di mettere a disposizione tale Novella, a nessuno il diritto di farne base per piccoli interessi… L’esempio di Karol Wojtyla è ancora nel cuore di tutti.

(by r.c.)

Annunci

Un pensiero su “Codice da Vinci e silenzi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...