Il balbettio del nulla

Siamo qui, “sulle rive del nulla”, con le parole di Vittorio Bodini, gettati, esiliati; come non fosse la nostra patria quest’esistenza, non fosse la nostra lingua quella che parliamo, con Hölderlin, balbettio insipiente e vuoto.
r.c.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...