Cambiare non è tradire

Cambiare non è tradire l’originaria innocenza; non sarebbe giusto infatti abbandonare la freschezza del sogno dell’infanzia – sembra dire Pasolini. Si tratta piuttosto di reinterpretare sempre quella follia, reinventarla ogni volta, in ogni tempo che viene.
Riflessioni dopo la mattina di lettura su Pier Paolo Pasolini in Biblioteca

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...